Lo sapevi...


Assunzione di liquidi

L'assunzione di liquidi è stimolata all'interno dell'organismo da due differenti meccanismi fisiologici:

  • - uno deriva dalla diminuzione del volume ematico o ipovolemia;
  • - l'altro è un aumento della concentrazione di sostanze disciolte nel sangue o ipertonicità

 

Questi due stimoli provocano la sensazione della sete attraverso meccanismi diversi.



La seta stimolata dall'ipovolemia è chiamata sete volumetrica; la vasopressina, detta anche ormone antidiuretico (ADH), regola il corretto volume e la concentrazione salina del sangue. Se si è senza acqua, il volume del sangue diminuisce e la concentrazione di sali del sangue aumenta.

L'altro stimolo per la seta, l'ipertonicità del sangue è percepito grazie all'organo vascolare della lamina terminale (OVLT). Quando il sangue diventa ipertonico, l'acqua lascia le cellule attraverso il processo di osmosi e grazie all'OVLT l'organismo ha la motivazione a bere acqua in condizioni di disidratazione.*

 

Durante i mesi estivi, quando la temperatura aumenta sensibilmente, si raccomanda di bere molta acqua per reidratarsi e recuperare i liquidi persi con la sudorazione.

 

*da: "Neuroscienze. Esplorando il cervello".