Swipe to the left

A tu per tu con... Edoardo Chierini

07 luglio 2018

Ecco cosa ci ha raccontato:

"Ho passato gran parte della mia vita a praticare kayak olimpico vincendo vari titoli regionali, inter-regionali e italiani.

Nel 2011, a 21 anni, sono entrato a far parte della Nazionale Italiana di canoa/kayak ed ho cominciato ad affacciarmi al panorama internazionale, partecipando alla staffetta k1 4x200m nel Mondiale assoluto di Szeged (HUN).

Nei vari anni successivi (2012,2013,2014) ho partecipato a numerose gare internazionali come Coppe del Mondo e Campionati Europei.

Nel 2014 al Campionato Mondiale Universitario ho vinto l'argento nel k4 200 m. Nell'anno 2015 mi sono piazzato 11° al Campionato Europeo di Racice (CZE) mentre nel Campionato Mondiale assoluto di Milano, valido come qualificazione olimpica per Rio 2016, ho sfiorato la qualifica olimpica di soli 5 centesimi di secondo, registrando il settimo tempo migliore al mondo. Un vero peccato non partecipare ma non mi sono perso d'animo.

Nel 2016 ho intrapreso la stagione agonistica partecipando ai primi raduni collegiali con la nazionale e i primi test internazionali, raggiungendo anche il podio, mentre a fine anno ho raggiunto un importante obiettivo personale, la laurea triennale nel corso di Scienze Motorie presso l'Università di Pavia.

Quest'ultimo anno appena passato non ho partecipato alle gare internazionali con la nazionale però ho concluso la stagione con un quarto posto nel k1 500 mt e un terzo posto nel k1 200 mt nella categoria senior ai Campionati Italiani.

Adesso la stagione 2017/18 ho preso parte del progetto “Tokyo 2020” partecipando ai primi raduni invernali con la nazionale italiana. Questo è l'obietivo!"

In bocca al lupo!


A tu per tu con... Edoardo Chierini
Posted in: Novità